martedì 28 maggio 2013

Mercatini delle pulci: Giugno 2013

Tra antiquariato e vintage, il fascino d'antan dei principali mercati delle pulci italiani dove ogni mese antiquari, appassionati brocanteur e collezionisti propongono in vendita i loro oggetti.
Gli appuntamenti selezionati per il mese di giugno.




2 giugno
ASTI
Merca' dei Bujiards, 30esima edizione. In piazza Cattedrale, orario 8-19; 190 bancarelle sulle quali è possibile trovare piccolo antiquariato, libri, dischi, vecchie riviste e articoli di bigiotteria.
GENOVA
Mercatino Antiquario, in piazza Matteotti, orario 10-18; 100 espositori propongono antiquariato, pizzi, mobili antichi, monete, e altri oggetti di collezionismo.
NOVELLARA (RE)
Antiquariato e anticaglie, in piazza Unità d’Italia, orario 9-18; 130 espositori propongono porcellane, argenti, gioielli, bambole, giochi, occhiali, radio e hobbistica di cose antiche.
AREZZO
Fiera Antiquaria, nel centro storico, orario 9-19; 330 espositori con pezzi vecchi di almeno 50 anni, collezionismo, modernariato e vintage. Anche il sabato.

9 giugno
CARMAGNOLA (TO)
Mercantico, in piazza Martiri e nelle vie adiacenti, orario 9-17; 350 espositori propongono mobili, monili, argenteria, quadri, stampe e libri, dischi e strumenti musicali. 011/9724218
VICENZA
Deballage dell’Antiquariato, in Campo Marzio, nei pressi della stazione ferroviaria, orario 8-18; 300 espositori provenienti da tutta Italia e dall’estero propongono mobili, libri, monete, stampe, fumetti e dischi. 0444/323863
FELTRE (BL)
Fiera dell'oggetto ritrovato, in piazza Maggiore, orario 8-18; 100 espositori propongono oggetti di rigatteria, antiquariato, libri, fumetti e stampe, pizzi e tessuti. 339/8180614
ALBANO L.le (RM)
Il mercatino di Albano, in via Terme di Cellomaio, orario 9-18; 150 bancarelle sulle quali vengono proposti stoviglie, quadri, stampe, monete, francobolli e chincaglieria. 06/9323162




16 giugno
TORINO
Fera d’la leja, in via San Donato, orario 8-19; 100 espositori propongono oggettistica, piccolo antiquariato, mobili antichi, articoli di modernariato, vetri, libri e stampe. 011/4435440
SOAVE (VR)
Mercatino dell’antiquariato, in piazza Marogna, orario 9-18; 120 bancarelle sulle quali vengono proposti oggetti di rigatteria, antiquariato, modernariato, libri, fumetti e stampe. 348/2419419
NAPOLI
Fiera Antiquaria Napoletana, in Viale Dohrn, dalle 8 alle 14; circa un centinaio di espositori propongono piccolo antiquariato e altri oggetti di collezionismo. 335/6212723

23 giugno
SARZANA (SP)
La soffitta nella strada, in piazza Matteotti, orario 9-18; 200 espositori propongono mobili, orologi, porcellane, argenti, gioielli, bambole, giochi, collezionismo. Anche il sabato. 0187/614312
GONZAGA (MN) 
C’era una volta, in piazza Matteotti, orario 9-18; 150 bancarelle sulle quali vengono proposti oggetti di rigatteria, antiquariato, modernariato, libri, fumetti e stampe. Info 0376/58729
CAMPAGNANO (RM)
Le bancarelle di Campagnano, nelle vie del centro storico, orario 9-18; 250 espositori propongono mobili, orologi, porcellane, argenti, giochi e oggetti da collezionismo. 06/9044263

30 giugno
BIELLA 
Mercatino dell’Antiquariato Minore, in piazza San Cassiano e nelle vie limitrofe, orario 8-18; 280 espositori propongono mobili, oggetti Liberty, pizzi, orologi e argenti. 015/33250
PALMANOVA (UD)
Hobby Antiqua, in piazza Grande, orario 8-18; circa 50 espositori qualificati propongono antichità, modernariato, collezionismo e altre curiosità. Anche il sabato pomeriggio. 349/5476164
SAN BENEDETTO DEL TRONTO (AP)
L’antico e le palme, lungo l’isola pedonale di San Benedetto, orario 17-24; 260 espositori propongono mobili, argenti, gioielli, ceramiche, tessuti e pizzi. 0736/256956


::: LA (RI)SCOPERTA DEL MESE

ERICOFON 700 Centenary

Ericofon 700 Centenary
by Carl Arne Breger
for Ericsson, 1976
Un telefono dallo stile irresistibile, che riunisse maneggevolezza e semplicità d’uso: questi gli elementi alla base del progetto Ericofon - più noto come "il Cobra" - realizzato da una squadra di designer e ingegneri sotto la supervisione di Hans Gösta Thames nel 1954. Prodotto a più riprese fino alla fine degli anni Settanta da marchi differenti (L.M. Ericsson Company, North Electric, Ceac e, per il mercato italiano, Fatme) e in un'ampia gamma di colori (fino a 18), lungo la sua onorevole carriera subì una lunga serie di modifiche (tra le tante, ricordiamo quelle legate all'altezza e all'inclinazione dell’impugnatura-microtelefono che passo da 76° a 65° per poi arrivare ai 70° definitivi). Nel 1976, in ricorrenza del centenario della Ericsson, il designer Carl Arne Breger migliorò questo gioiello elettronico disegnando l'Ericofon 700 (noto anche come “Modello Centenary”), caratterizzato da forme più attuali ma comunque in linea con i richiami estetici del modello originale. Fu il primo telefono ad essere equipaggiato con circuiti elettronici a semiconduttori, tuttavia i mutati gusti del pubblico ne decretarono l'insuccesso commerciale ed oggi il valore medio di un Ericofon 700 in buone condizioni oscilla tra i 50 e i 120 euro; intorno ai 200 euro quello di un telefono delle serie precedenti che risulti originale in ogni sua componente.


Questo articolo è costato molte ore di ricerca: 
non copiarmi, cita la fonte e segnalami. Grazie


::::::::::::::::::::::::: SPOT ::::::::::::::::::::::

Vuoi ricevere in anteprima le date dei mercatini
dell'antiquariato selezionati da Passione Vintage?

Iscriviti alla newsletter. Il servizio è gratuito.

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Nessun commento:

Posta un commento